Stufa al quarzo, cosa c’è da sapere su questo tipo di riscaldamento?

Avete mai sentito parlare della stufa a quarzo? Si tratta di un metodo di riscaldamento alternativo assolutamente da provare!

Casa e giardino

Nell’ultimo periodo l’aumento delle bollette ha messo in ginocchio un sacco di italiani. Che sia colpa della pandemia che c’è stata o della recente guerra tra Russia e Ucraina, oggi il gas ha raggiunto davvero delle cifre folli che spaventano tutti coloro che accendono il riscaldamento in inverno.

Non tutti possono permettersi di riscaldare casa, ormai è diventato un vero e proprio investimento costoso, per questo molti cercano delle soluzione alternative per il riscaldamento di casa. Sicuramente una delle soluzioni più scelte in questo ultimo periodo è la stufa al quarzo. Ne avete mai sentito parlare? Di cosa si tratta? Scopriamolo insieme.

Stufa al quarzo - Foto di Mikhail Nilov/ Pexels.com
Stufa al quarzo – Foto di Mikhail Nilov/ Pexels.com

Cos’è e perché conviene

Per nostra fortuna ci sono tantissime soluzioni alternative al gas, ma non tutte sono così convenienti come si potrebbe pensare. Ormai il freddo è arrivato e una delle soluzioni migliori per riscaldare casa è la stufa al quarzo.  Le sue dimensioni sono contenute, è molto pratica, si può spostare con grande facilità ed è anche abbastanza efficiente in termini energetici.

Una piccola stufa al quarzo è perfetta per poter riscaldare in maniera efficace anche una stanza di 20 metri quadri. Il funzionamento di essa è molto semplice. Con queste stufe infatti, si utilizza l’effetto joule per trasformare l’energia elettrica in energia termica. All’interno della stufa troviamo delle superfici riflettenti che ci permettono poi di propagare il calore prodotto all’interno della stanza scaldandola tutta.

Camino a legna - Foto di alex Lázaro/ Pexels.com
Camino a legna – Foto di alex Lázaro/ Pexels.com
Back to top button