Squalo salta su una barca in Nuova Zelanda! Il video shock, sarà vero?

Un incidente raro ma comunque possibile in certe acque oceaniche. Stavolta è successo in nuova zelanda, dove gli squali sono piuttosto presenti, proprio come in Australia, dove solo qualche mese fa ad un pescatore era successa la medesima cosa.

News

Uno squalo mako di oltre 150 chili è saltato su una barca. Questo è successo in Nuova Zelanda, ed è stato tutto documentato meticolosamente. Diffuso in acque tropicali o temperate calde come l’oceano al largo della Nuova Zelanda, lo squalo Mako è la specie di squali più veloce conosciuta. Può raggiungere velocità di movimento di circa 50 km / h “con raffiche fino a 46 miglia” (74 km / h).

L’incontro selvaggio è avvenuto mentre il gruppo era alla ricerca di del pesce re. È stato ripreso dalla telecamera e il filmato risultante, che da allora si è diffuso sui social media, mostra il mammifero che si muove su un fianco e sulla pancia, sulla prua della barca. Secondo Ryan Churches, proprietario della barca, l’incidente “bonkers” è stato il primo anche per lui. “Eravamo fuori a largo a pescare con cinque clienti a bordo che avvolgevano un’esca e il mako ha abboccato“, ha detto a NZ Herald.

Squalo mako sulla barca
Squalo mako sulla barca – credit: nzherald

Stavamo proseguendo normalmente e stava saltando in giro. Ho detto ai clienti: ‘Se salta in barca, toglietevi di mezzo’. È successo che circa 30 secondi dopo è saltato sulla cima della barca. Era pazzesco”. Il video ha fatto ovviamente il giro del web ed è stato diffuso su tutte le piattaforme.

Il grosso pesce è stato catturato in video mentre si agitava e mentre lottava per rientrare in acqua. Secondo quanto riferito, lo squalo è riuscito a scendere dalla barca dopo circa un paio di minuti a prua. Mentre stava lottando per tornare nelle acque, Churches era preoccupato che avrebbero potuto tentare di liberare lo squalo, e il pericolo associato a ciò incombeva in gran parte.

In circostanze simili, un grande squalo bianco è saltato sulla barca di un pescatore australiano quando è uscito a pescare a Evans Head nel Galles meridionale. Il pescatore, identificato come Terry Selwood, ha detto che l’incidente non lo ha scoraggiato. Ha aggiunto che sarebbe assolutamente andato a pescare di nuovo perché era “solo una cosa banale”.

Back to top button