in

Gattini che giocano con cani: una serie di video divertentissimi!

Pensi che gatti e cani si odino? Guarda questi video, e magari potresti cambiare idea! Troverai molte testimonianze della loro amicizia.

Cani e gatti sul prato
Cani e gatti sul prato - Snapwire - Pexels.com

Le interazioni tra gatti e cani sono spesso negative. Tuttavia, questo non è sempre vero! Spesso, infatti, cani e gatti che crescono nella stessa casa diventano amiconi. In questo video, infatti, ne possiamo avere una prova tangibile.

Contrariamente alla credenza popolare, un cane e un gatto possono diventare i migliori amici l’uno dell’altro. La ragione dei conflitti risiede principalmente nel loro linguaggio del corpo, così diverso che spesso si fraintendono a vicenda. Ciononostante, questo non significa che siano incompatibili per natura, ma hanno bensì solo bisogno di un’attenta introduzione in un ambiente in cui possano abituarsi alle reciproche differenze. Quindi, come si fa a far diventare migliori amici questi due animali?

Partire dall’inizio con un cucciolo e gattino appena nato è senza dubbio la strada da percorrere: ai giovani animali piace giocare insieme e così costruiranno la loro fiducia reciproca. Un piccolo di pochi mesi non ha costruito un territorio, quindi non c’è nulla da difendere. Addirittura, spesso un gatto più grande potrebbe accettare un cucciolo di cane accudendolo come uno dei suoi gattini. Anche certe cagne potrebbero fare lo stesso con un gattino, ma non puoi fare affidamento su questo e dovresti comunque stare attento.

Se hai un cane e hai in programma l’adozione di un gatto, inizia a lavorare sull’obbedienza del tuo canide prima di aggiungere il nuovo felino. Il tuo cane deve necessariamente sentirsi a suo agio al guinzaglio, abituato ed educato così bene da obbedire quando gli chiedi di stare seduto o di eseguire altri comandi.

Per il comfort e la sicurezza del gatto, invece, questo dovrebbe essere confinato durante le prime fasi di introduzione. Individua una zona della tua casa dove il gatto possa sentirsi al sicuro mentre si abitua ai suoni e agli odori del cane. Assicurati che la stanza abbia tutto il necessario per il suo sostentamento, e ricordati di visitarlo spesso per fargli sentire la tua vicinanza.

Foto carina di cani e gatti
Foto carina di cani e gatti – Alexander Grey – Pexels.com

Il vero trucco per creare amicizia con cani e gatti è iniziare con le giuste presentazioni. Come già saprai, i felini sono piuttosto difficili caratterialmente e la loro natura li porta ad essere meno aperti a nuove situazioni: pertanto diventa fondamentale che la loro prima interazione riesca in pieno. Prenditi il tuo tempo con le presentazioni e lascia che si annusino a vicenda prima di incontrarsi, magari lasciando che annusino le coperte e le stoffe che utilizzano. Questo permetterà loro di familiarizzare e abituarsi poco alla volta, e renderà il primo incontro meno stressante per entrambi.

Dopo qualche giorno, saranno pronti per il loro incontro! Assicurati di tenere il cane al guinzaglio e apri la porta della stanza del gatto. Consenti agli animali di vedersi, ma non permettere al cane di inseguire il gatto, nemmeno per gioco. Qualunque cosa tu faccia, non dovresti mai far sentire il tuo gatto forzato. Se il gatto avesse voglia di osservare i comportamenti del cane dall’alto dell’armadio o sotto il letto, assecondalo. Premia il buon comportamento di entrambi gli animali con spuntini e premi vari. Non lasciarli da soli, altrimenti potrebbe accadere il peggio.

Come abbiamo già sottolineato, è molto più probabile che cani e gatti diventino amici per tutta la vita se crescono insieme, poiché saranno in grado di stabilire la propria convivenza imparando a conoscere le proprie abitudini e i propri comportamenti. Quando sono giovani è più probabile che siano aperti a un’amicizia poiché i comportamenti territoriali e i tradizionali istinti di paura non hanno ancora avuto il tempo di svilupparsi.