Cosa bisogna fare quando la tessera sanitaria scaduta non arriva a casa

Quando scade la tessera sanitaria e cosa bisogna fare se non avviene il rinnovo automatico.

Dal mondo

La tessera sanitaria è un documento che ci serve per l’accesso ai servizi del Servizio sanitario nazionale. Di solito qualche giorno prima della sua scadenza la nuova tessera sanitaria ci arriva direttamente a domicilio tramite posta. Sta succedendo però, che il contribuente non riceve il nuovo documento neanche dopo la scadenza. Cosa bisogna quindi, fare quando il documento nuovo non arriva? Ecco la risposta.

La soluzione giusta

La nuova tessera sanitaria solitamente arriva al proprio domicilio tramite le posta ed è compito dell’Agenzia delle Entrate inviarla al contribuente, ovviamente un po’ prima della scadenza. Se questo non dovesse accadere, si tratta sicuramente di un errore che dovrà essere comunicato alla ASL di appartenenza. Così facendo potremmo anche capire la causa del mancato invio. Il motivo principale potrebbe essere una mancata comunicazione del cambio medico dopo un trasferimento o una nuova residenza. In questo caso, non risultiamo iscritti alla ASL di appartenenza.

Documenti - Foto di Pixabay/ Pexels.com
Documenti – Foto di Pixabay/ Pexels.com

Un altro motivo potrebbe essere un errore nella comunicazione del codice fiscale. Se in questo caso, l’Agenzia delle Entrate non riesce ad individuare la persona per l’attivazione, il rinnovo automatico non arriva. In questo caso il contribuente dovrà recarsi presso un ufficio AdE più vicino oppure contattare il numero verde. Capito il motivo principale del mancato invio sarà stesso l’ASL a comunicare al Sistema TS la richiesta del rinnovo.

La nuova tessera sanitaria può essere richiesta presso qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate, che rilascia un documento provvisorio valido fino a quando non sarà pronta la nuova tessera sanitaria.

Perché la tessera sanitaria è importante

La tessera sanitaria è un documento molto importante non solo utile per accedere ai servizi SSN, ma in realtà può essere utilizzata anche per:

  • portare in detrazione l’acquisto di farmaci;
  • accedere alle cure anche all’estero;
  • sostituire il documento di codice fiscale.

Solitamente, la tessera sanitaria scade dopo 6 anni. Al contrario, avrà una durata di un anno se si cambia medico di base in una regione diversa dalla residenza. Questa stessa scadenza vale per i cittadini non comunitari, in questo caso coincide con il permesso di soggiorno. Concludendo, aggiungiamo che dobbiamo sempre controllare la data di scadenza di tutti i nostri documenti.

Back to top button