Come proteggere i mobili fragili durante i lavori di ristrutturazione!

I mobili fragili abbracciano una vasta gamma di articoli della tua casa. La natura di questi pezzi potrebbe essere il risultato di ciò di cui sono fatti.

Casa e giardino

Rinnovare la tua casa è piuttosto eccitante, ma qualcuno ti ha mai detto che diventa disordinato? Che tu stia assumendo un appaltatore o lo fai da solo, la polvere è un fastidio in qualsiasi progetto di ristrutturazione. Sebbene tu possa usare teli di plastica su alcuni oggetti, polvere e detriti si faranno strada ovunque e questo include i tuoi mobili.

La protezione dalla polvere è necessaria soprattutto se vuoi mantenere la tua casa pulita e le aree fuori dalla zona di lavoro prive di polvere. Nella maggior parte dei casi, le persone perderanno bei mobili a causa di polvere e detriti. Di seguito sono riportate varie opzioni che potresti utilizzare per proteggere i tuoi mobili.

Lavori di ristrutturazione
Lavori di ristrutturazione – Foto di Laurie Shaw/Pexels.com

I mobili fragili abbracciano una vasta gamma di articoli della tua casa. La natura di questi pezzi potrebbe essere il risultato di ciò di cui sono fatti. Ad esempio, tavoli, telai dei letti e librerie realizzati in truciolare laminato possono sembrare vero legno ma non hanno il peso o il costo. Pensa ai mobili che richiedono il montaggio dopo l’acquisto. Altri mobili sono fragili a causa dell’età. Presta particolare attenzione agli oggetti d’antiquariato. Anche inserti in vetro, specchi o elementi decorativi che sporgono dalla superficie contribuiscono alla fragilità di un oggetto. Altri tipi di mobili che richiedono cure particolari sono i pianoforti a coda e gli oggetti delicati a causa della loro costruzione, ingombro, peso o dimensioni insolite.

Se non disponi di teloni di plastica o di vestiti, potresti prendere in considerazione l’idea di spostare i mobili in un’altra stanza. Il lato positivo di questa opzione è che puoi lavorare sulla stanza senza dover pensare ai mobili. Lo svantaggio di questo metodo è che devi lavorare su una stanza alla volta, inoltre dovrai restituire i mobili una volta che hai finito. Ciò rappresenta un rischio perché potresti danneggiare accidentalmente le pareti dipinte di fresco quando riporti i mobili.

Mobili in un soggiorno
Mobili in un soggiorno – Foto di ATBO/Pexels.com

Copri i bordi e gli angoli con pluriball, carta da imballaggio o altra imbottitura prima di avvolgere l’intero pezzo con pesanti coperte mobili. Rimuovi il contenuto, quindi rimuovi i cassetti per ridurre il peso delle credenze pesanti. Per garantire che i cassetti vengano riposizionati esattamente nella loro posizione originale per la migliore vestibilità, numerali. Stacca pomelli, piedini o ornamenti. Scatta foto mentre lo smonti in modo da sapere esattamente dove riattaccare. Imballare con cura tutti gli elementi staccati.

Separare vetri o specchi dalla base di tavoli o vanità, ecc. a cui sono fissati. Applica del nastro adesivo sul vetro o sullo specchio a forma di X per tenerlo al sicuro. (Questo aiuterà anche a tenere insieme i pezzi se dovessero rompersi.) Avvolgere in carta da imballaggio o giornale. Metti il vetro o gli specchi in una scatola di cartone resistente. Le scatole per TV o cornici funzionano bene per questo. Cuscino con magliette arrotolate, giornali o altro. Quindi chiudere saldamente il nastro.

Back to top button